• Home / CITTA / Nuove minacce alla Laganà

    Nuove minacce alla Laganà

    Ancora una lettera, l'ennesima, contenente minacce di morte, indirizzata alla parlamentare Maria Grazia Lagana', vedova del vice presidente del Consiglio Regionale Francesco Fortugno, assassinato a Locri il 16 ottobre 2005. La missiva e' stata recapitata stamane nell'abitazione della parlamentare, in "Piazza F. Fortugno", a pochi metri dal Tribunale. Nella lettera, composta come sempre con ritagli di giornale, c'era scritto: "Non devi dare piu' fastidio, ti faremo saltare, cosi' e' deciso, non arriverai alle elezioni; sei in giro, non ti accorgi". Il messaggio si conclude con la parola "morte" ripetuta due volte. La lettera e' stata consegnata da Maria Grazia Lagana' al dirigente del Commissariato di Polizia di Siderno, Luigi Silipo. (Agi)