• Home / CITTA / Microspia in Procura, Cisterna: “Fatto gravissimo; dietro c’è una strategia precisa”

    Microspia in Procura, Cisterna: “Fatto gravissimo; dietro c’è una strategia precisa”

    Sul ritrovamento della microspia in Procura a Reggio, il Sostituto Procuratore della Direzione Nazionale Antimafia, Alberto Cisterna, ha le idee chiare: "C'è una strategia; qualcuno non gradisce che la Procura distrettuale Antimafia di Reggio lavori bene e serenamente. Il fatto è grave di per sè, ma le modalità, il fatto che la microspia fosse posta in un luogo apparentemente inutilizzato e dove, invece, il magistrato teneva i colloqui più delicati, unitamente ad altri tipi di segnali di questi utlimi tempi, compresa la fuga di notizie, schiudono uno scenario inquietante"