• Home / CITTA / Fossato Jonico, finalmente l’ADSL

    Fossato Jonico, finalmente l’ADSL

    Dopo le frazioni Saline, Tegani, Masella e Montebello anche Fossato Jonico entra a pieno titolo a far parte del mondo dell’ADSL. L’attivazione della linea Internet veloce anche nella frazione di Fossato porta a compimento l’iter di realizzazione dell’ADSL nel territorio comunale di Montebello Jonico. A renderlo noto, con un comunicato stampa, è il Comitato civico spontaneo “Leone Sgrò” che, nel settembre 2006, aveva iniziato le sue attività con una petizione per l’attivazione dell’ADSL nel comune di Montebello Jonico. «Le battaglie sostenute – si legge sulla nota del comitato – hanno portato a risultati importanti. Il Comitato esprime viva soddisfazione per una battaglia che ha portato a compimento in poco più di un anno e mezzo, nonostante l’inerzia dei politici comunali.» La petizione per l’attivazione dell’ADSL nel comune di Montebello Jonico, promossa dal “Leone Sgrò”, era stata inviata al Presidente della Repubblica, al Prefetto, al Presidente della Regione, al Presidente della provincia, al Presidente della Comunità Montana “Versante dello Stretto” e al Sindaco di Montebello. Del problema, poco sentito dall’amministrazione comunale, si era invece interessato il Prefetto, dott. De Sena, che tramite il suo vice dott.ssa Maria Grazia Nicolò aveva contattato la sede di Telecom di Palermo per segnalare la problematica. Anche Ugo Suraci, assessore alla Comunità Montana “Versante dello Stretto”, si era dimostrato sensibile all’istanza dei cittadini ed aveva fatto predisporre un progetto per la copertura in Wi-Fi dei comuni appartenenti alla Comunità Montana. L’attivazione dell’ADSL, comunque, pone fine all’isolamento telematico che in questi anni ha contraddistinto il comune jonico e colma quel gap tecnologico che costringeva ad una lentezza della rete ormai insostenibile traghettando i cittadini, gli studenti, i lavoratori e le imprese del territorio comunale nel terzo millennio dell’era digitale. Adesso tocca ai cittadini sfruttare appieno le potenzialità offerte dal nuovo strumento di comunicazione.  La nota del Comitato civico “Leone Sgro” si conclude con un sentito ringraziamento all’ex prefetto De Sena ed i suoi collaboratori, all’assessore Ugo Suraci, e alla Telecom per la loro disponibilità ed operosità.

    Fabio Macheda