• Home / CITTA / De Gregorio: rinviata audizione in Procura

    De Gregorio: rinviata audizione in Procura

    Il senatore Sergio De Gregorio, leader nazionale di Italiani nel mondo, indagato nell'ambito di una inchiesta della Procura di Reggio Calabria per il reato di concorso in esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata al riciclaggio, ha inviato una lettera al Procuratore, Giuseppe Pignatone, con la quale ha deciso di annullare l'incontro con i magistrati, fissato per oggi, per rendere delle dichiarazioni spontanee. L'inchiesta nella quale e' coinvolto De Gregorio riguarda il presunto ruolo di mediatore che il parlamentare avrebbe svolto per conto della cosca Ficara per l'acquisto della caserma dell'esercito Mezzacapo di Reggio Calabria. Nella missiva, De Gregorio ribadisce di aver voluto concordare ''fin da subito – scrive – una data per l'incontro con i magistrati, perche' al piu' presto fossero intese le mie ragioni rispetto ad una verita', quella riportata dagli organi di stampa, che disdegno e disconosco, non appartenendo essa, neanche in minima parte, al mio vissuto ed ai miei ideali''. Le vicende di questi ultimi giorni avvenuti a Reggio Calabria ''mi suggeriscono di fare, con rammarico, un passo indietro ed attendere fiducioso gli esiti di una indagine che alcuna responsabilita' potra' mai addebitarmi dal punto di vista giudiziario, ma che – dal punto di vista mediatico – mi ha profondamente colpito e amareggiato'' (ANSA)