• Home / CITTA / Cosenza, picchiava moglie e suocera: arrestato

    Cosenza, picchiava moglie e suocera: arrestato

    Un ragazzo di 30 anni e' stato arrestato dalla squadra mobile della Questura di Cosenza con l'accusa di lesioni aggravate, maltrattamenti in famiglia e violenza privata. Mario Rovito si e' reso responsabile di numerosi episodi di violenza nei confronti della moglie, poco piu' che venticinquenne, e della suocera per almeno cinque anni. I poliziotti hanno raccolto la testimonianza della giovane, dopo aver ricevuto la segnalazione dei medici dell'ospedale civile Annunziata a cui la vittima si era rivolta all'ennesima aggressione. Ecchimosi e contusioni su varie parti del corpo sono i segni degli episodi di violenza che sono arrivati fino alla rottura della rotula della venticinquenne. La cattiveria di Rovito si e' ingrandita, probabilmente anche a causa dell'uso di alcol, fino a colpire anche la suocera. L'anziana ha riferito i particolari della storia che la figlia impaurita aveva omesso, raccontando agli uomini della squadra mobile di essere stata costretta a rimanere chiusa in casa, avendo ricevuto l'ordine di non uscire dall'abitazione nemmeno per fare la spesa dal genero, di aver subito percosse con un bastone e un tentativo di strangolamento. Gli elementi raccolti dai poliziotti hanno fatto scattare un provvedimento di arresto firmato dal gip di Cosenza Giusy Ferrucci su richiesta dei sostituti procuratori Roberta Conforti e Donatella Donato. (Adnkronos)