• Home / CITTA / Coniugi uccisi, bimba “morte cerebrale”

    Coniugi uccisi, bimba “morte cerebrale”

    E' cerebralmente morta la bambina di 4 anni che era stata ferita domenica a Reggio Calabria dallo zio, Giuseppe Panuccio, che le ha ucciso i genitori Guido Panuccio, di 38, e Teresa Rechichi, di 37. Le condizioni della bambina, che era stata raggiunta da un colpo di fucile caricato a pallettoni al polmone ed alle costole, sono peggiorate, secondo quanto si e' appreso in ambienti sanitari, nel corso della notte a causa di alcune complicazioni. Dopo essere stata sottoposta ad intervento chirurgico, la piccola era stata messa in coma farmacologico per stabilizzare le sue condizioni e si trova ricoverata nel reparto di rianimazione. Proseguono intanto le indagini degli agenti della squadra mobile di Reggio Calabria per ricostruire in modo definitivo la dinamica dell'accaduto.(Ansa)