• Home / CITTA / Cimice in Procura, Procuratore capo: “Episodio ci preoccupa molto”

    Cimice in Procura, Procuratore capo: “Episodio ci preoccupa molto”

     “Mi pare evidente che qualcuno aveva interesse ad ascoltare il lavoro e le impressioni del dottore Gratteri”. Sono queste le parole del procuratore capo della Repubblica di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, da meno di un mese a capo della Procura reggina. Raggiunto telefonicamente da Apcom, il neo procuratore dice: “Quella stanza era usata dal sostituto Nicola Gratteri, quindi questo è un dato di fatto oggettivo che l’azione era rivolta a lui, questo è un fatto che ci preoccupa molto”. Invece, lo stesso Pignatone smentisce,a meno per ora le voci su una talpa: “ Non ci sono elementi che ci fanno pensare a ciò, ma sarà la procura di Catanzaro, competente per territorio su fatti che riguardano i magistrati reggini, a fare le verifiche del caso. Lunedì – conclude Pignatone – trasmetteremo gli atti alla Procura catanzarese compresa la relazione del Ros reggino che sta indagando sull’episodio”. (APCOM)