• Home / CITTA / Calabria, immigrati in crescita del 35,7%

    Calabria, immigrati in crescita del 35,7%

    Nel 2006 sono
    stati 57.822 i soggiornanti stranieri regolarmente presenti in
    Calabria, con un aumento consistente del 35,7% rispetto al
    2005. Di questi, 20.750 nella provincia di Reggio Calabria;
    13.950 a Cosenza; 9.910 a Catanzaro, 8.512 a Crotone e 4.701 a
    Vibo. Sono alcuni dei dati forniti nel corso dell'incontro
    regionale dei direttori e dei collaboratori degli uffici
    diocesani Migrantes, promosso da Caritas/Migrantes della
    Conferenza Episcopale Calabra che si e' svolto a Lamezia Terme.  Il dossier presentato a Lamezia
    fornisce anche indici di come lavorano gli immigrati: il 6,5%
    sceglie i lavori agricoli; il 6,6% l'edilizia; il 9,3% il
    ristorativo – alberghiero ed il 15,37% l'assistenza domestica
    (predominano le badanti). Se 36.469 risultano gli immigrati che
    vengono per lavorare, solo pero' 12.216 sono coloro che l'Inail
    denuncia come regolarmente assunti; cio' significa che ben
    24.253 svolgono lavoro in nero. Per quanto riguarda
    l'inserimento scolastico dei figli degli immigrati, dal dossier
    risulta che 6.230 sono iscritti tra scuola d'infanzia, scuola
    primaria, di 1° e di 2° grado; 1.490 vanno invece alle scuole
    superiori, con l'Istituto Professionale e gli Istituti Tecnici
    che hanno complessivamente 1.029 iscritti.