• Home / CITTA / Attentato Gioia: disposte diverse perquisizioni

    Attentato Gioia: disposte diverse perquisizioni

    Sono in atto diverse perquisizioni su obiettivi ritenuti sensibili dagli inquirenti per stringere il cerchio attorno all'attentato che ha colpito l'imprenditore Antonino Princi, dilaniato da una bomba esplosa sabato mattina mentre stava salendo nella sua auto. Gli investigatori non si sbilanciano sull'attivita' in corso ma ammettono di aver ottenuto i primi elementi che hanno permesso di scartare alcune delle ipotesi formulate nell'immediatezza della tragedia. "Stiamo ragionando, ancora e' presto per dare una risposta precisa", ha detto il capo della squadra mobile di Reggio Calabria, Renato Cortese. L'attenzione si concentra sulla piana di Gioia Tauro, dove gli equilibri delle cosche sono diventati fragili dopo l'omicidio del boss Rocco Mole' nello scorso mese di febbraio. Si cerca una mano esperta in grado di costruire l'ordigno che ha tentato di uccidere l'imprenditore. Intanto le condizioni di Antonino Princi rimangono molto gravi, i medici hanno notato nelle ultime ore un lievissimo miglioramento ma la situazione e' comunque critica e l'uomo versa sempre in pericolo di vita. Oltre alle braccia, alle gambe e alla vista, l'esplosione della bomba ha compromesso seriamente anche l'udito. (Adnkronos)