• Home / CITTA / Zimbalatti su rete idrica Bocale

    Zimbalatti su rete idrica Bocale

     

    Si avvia a soluzione l’annoso problema delle perdite sulla condotta idrica dell’ex Nazionale di Bocale nel tratto compreso tra il vallone Pecoraro e piazza Chiesa. Su sollecitazione del consigliere comunale Antonino Zimbalatti, infatti, l’ufficio Programmazione, Manutenzione e Lavori Pubblici del Comune, ha appaltato i lavori di sostituzione del tratto di rete fatiscente e relativi allacci per l’utenza privata.

    “Finalmente si prospetta una soluzione positiva – dichiara il consigliere Zimbalatti – per una questione che da tempo crea disagi alle famiglie della zona e per quanto riguarda l’approvvigionamento idrico, e per ciò che concerne le difficoltà nella circolazione veicolare, dal momento che a causa delle continue perdite, il manto stradale risulta spesso dissestato. Quest’intervento rappresenta un primo passo verso il rimedio definitivo, affinché la mancanza d’acqua non costituisca più fonte di difficoltà per  gran parte della cittadinanza di Bocale. La frazione, tra l’altro, presenta ulteriori problemi, come, ad esempio, l’impossibilità di una corretta fruizione dei sottopassi, dal momento che, soprattutto nella stagione invernale, si allagano periodicamente a causa di un insufficiente sistema di deflusso delle acque piovane, e diventano pericolosi anche durante la notte, per l’assenza di un impianto d’illuminazione. Ed ancora da evidenziare la presenza di scarichi fognari a mare, con gravi rischi igienico – sanitari in generale e non certo biglietto da visita edificante in vista dell’estate e, quindi, dell’arrivo di turisti. Sarebbe altresì importante realizzare uno spazio di aggregazione e socializzazione, che possa divenire punto di riferimento per i giovani della zona. Auspicabile, poi, un miglioramento alla viabilità, magari con la modifica del progetto dello svincolo autostradale di Bocale, che, sebbene previsto nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche, andrebbe rivisto per garantire un totale accesso alla frazione in entrambi le direzioni di marcia, così da consentire agli automobilisti un percorso più agevole e meno pericoloso. Ultimo, non certo per importanza, lo stadio: finalmente anche Bocale sarà dotata di una struttura sportiva adeguata, grazie anche alla sensibilità dimostrata dall’amministrazione Scopelliti con la quale la popolazione di questo rione periferico cerca un continuo dialogo tramite i propri rappresentanti eletti a palazzo San Giorgio, affinchè ci si possa confrontare sulle soluzioni da attuare per risolvere le questioni del territorio”.  (Roto San Giorgio)