• Home / CITTA / Sparatoria a Cittanova, un morto e tre feriti

    Sparatoria a Cittanova, un morto e tre feriti

    carabinieriUn giovane, Giacomo De Masi, di 21 anni, e' morto ed altre tre persone sono rimaste ferite, una delle quali in maniera molto grave, in una sparatoria accaduta la notte scorsa a Cittanova, nel reggino, conseguente ad una lite tra giovani scoppiata per futili motivi. Nella sparatoria sono rimasti feriti il padre di Giacomo De Masi, Francesco (57), che ha ricevuto un colpo di pistola all'addome ed e' ricoverato nell'ospedale di Polistena in prognosi riservata anche se non sarebbe in pericolo di vita, ed i fratelli Francesco e Sergio Minasi, rispettivamente di 38 e 32 anni.

    Francesco e' stato colpi da una fucilata vicino al cuore ed e' molto grave, mentre il fratello e' stato raggiunto dai pallini al torace, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. I tre feriti sono stati sottoposti a fermo di pg dai carabinieri della Compagnia di Taurianova. Francesco De Masi e' accusato di tentato omicidio, mentre i fratelli Minasi di omicidio e tentato omicidio. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nel pomeriggio, nella villa Comunale di Cittanova, Giacomo De Masi ha avuto un litigio con i fratelli Minasi che lo hanno picchiato. Il giovane ha chiamato il padre ed a tarda sera i due si sono recati nell'autolavaggio dei fratelli per un chiarimento. I De Masi si sono presentati all'appuntamento armati di un fucile, ma anche i due fratelli erano armati di una pistola. Il confronto e' degenerato in una sparatoria nella quale Giacomo de Masi e' stato colpito alla spalla da un proiettile che rimbalzando sull'osso lo ha raggiunto alla giugulare. Il giovane e' morto dissanguato. Ne' la pistola ne' il fucile sono stati trovati dagli investigatori. La lite all'origine della sparatoria, secondo i primi accertamenti, sarebbe nata per futili motivi e non ci sarebbero legami con la criminalita' organizzata. (Ansa)