• Home / CITTA / Sanità, morte Angela: istituita commissione d’inchiesta

    Sanità, morte Angela: istituita commissione d’inchiesta

    Una commissione d'inchiesta e' stata istituita per volonta' dell'assessore regionale alla sanita' Vincenzo Spaziante sull'episodio della morte di Angela Scibilia, la 23enne incinta ricoverata nella clinica privata Villa Elisa di Cinquefrondi (Reggio Calabria). Il gruppo di lavoro, composto da personale del Dipartimento regionale, dovra' chiarire i fatti entro lunedi' prossimo, ricostruendo la successione degli eventi e le modalita' dell'assistenza prestata alla giovane donna per accertare le responsabilita' di ordine sia individuale che societario.  ''Purtroppo – ha detto l'assessore Spaziante – ci troviamo ancora una volta alle prese con una situazione di dolore nell'ambito del nostro sistema sanitario. Questa nuova vicenda ha sconvolto anche i nostri animi. Il presidente Loiero e io siamo vicini alla famiglia, ai parenti agli amici di Angela. Sappiamo che le parole non bastano; per questo possiamo e dobbiamo capire che cosa e' successo e perche', e se dovessero risultare delle responsabilita' colpirle fino in fondo''. ''Non faremo sconti a nessuno – ha tenuto a precisare ancora l'assessore alla sanita' – e ci comporteremo anche in questo caso con la stessa determinazione e inflessibilita' con cui ci siamo mossi in tutte le analoghe situazioni precedenti e useremo anche in questa vicenda tutti i rimedi che il nostro ordinamento ci consente per accertare i fatti e trarne le conseguenti decisioni''. ''La verifica che abbiamo disposto – ha concluso Spaziante – dovra' innanzitutto aiutarci a capire quel che e' accaduto ma non manchera' di offrirci elementi per intervenire a correggere in via piu' generale le criticita' che il nostro sistema sanitario ancora presenta e contro le quali stiamo combattendo una dura battaglia''. (Adnkronos)