• Home / CITTA / Reggio, vandali in via marina bassa

    Reggio, vandali in via marina bassa

    L’amministrazione comunale ha effettuato nei giorni scorsi un sopralluogo sul lungomare Falcomatà, in particolare nella zona bassa, per avviare le procedure finalizzate al ripristino di alcune aree danneggiate da vandali che hanno divelto panchine e danneggiato l’arredo urbano. Lo sottolinea il consigliere comunale delegato all’arredo urbano Giuseppe Martorano. “Nel condannare questi gesti inqualificabili – dichiara Martorano – ci siamo immediatamente messi al lavoro per quantificare i danni e avviare le procedure che ci consentiranno in tempi molto brevi di ripristinare le aree danneggiate. E’ davvero incredibile  – aggiunge il consigliere di maggioranza – notare che panchine in cemento sono state spaccate come se si trattasse di compensato. Il rispetto della cosa pubblica che appartiene alla quasi totalità dei cittadini si scontra con quella piccolissima parte della popolazione che non ama la propria città e danneggia il territorio. E’ ora di finirla con queste azioni, ritengo infatti indispensabile avviare un progetto che ho già in mente da tempo ed a cui ho dato il nome di “notte sicura” ed istituire un tavolo di lavoro concreto e produttivo con le forze di polizia al fine di vigilare maggiormente di notte in questa parte centrale di territorio. Il lavoro delle forze dell’ordine è stato ed è prezioso ed intenso per cui sono convinto che questo progetto incontrerà il gradimento di chi ha sempre operato con grande professionalità a tutela della nostra città”. Il consigliere Giuseppe Martorano propone inoltre di trovare un’area apposita per dar vita al libero sfogo dei giovani che considerano graffiti, scritte e murales una forma d’arte contemporanea. “In alcuni casi, purtroppo, notiamo che luoghi storici della città e piazza prestigiose sono piene di scritte e graffiti. Tutto ciò non lo possiamo più tollerare”. (Roto San Giorgio)