• Home / CITTA / Qualità del credito: Calabria ultima

    Qualità del credito: Calabria ultima

    Negli ultimi cinque anni la qualita' del credito in Italia ha evidenziato segni di miglioramento. Lo afferma una ricerca del Centro Studi Sintesi di Venezia che ha costruito una mappatura del fenomeno a livello provinciale. Il 2007 indica una netta distinzione tra le aree del Nord e del Centro da una parte e del Sud dall'altra. Ai primi posti si posizionano Trentino Alto Adige, Lombardia, Toscana, Lazio e tutte le aree del NordEst. Al di sotto della media nazionale i territori del Meridione e alcune aree del Centro. Ultime sono Basilicata, Puglia e Calabria. A livello provinciale la situazione premia Sondrio, Bolzano, Trento, Milano, Roma, Siena che mostrano le migliori performance bancarie mentre Crotone, Catanzaro, Benevento e Matera forniscono indicazioni poco soddisfacenti. Queste citta' peccano per la bassa presenza di sportelli bancari, alti tassi di sofferenza dei prestiti elargiti, un risparmio medio per famiglia ridotto e per la quantita' di protesti. Dal 2002 ad oggi alcune aree hanno tuttavia registrato miglioramenti. Sono state alcune province del Sud e del Centro, a scapito a volte dei territori settentrionali. (ANSA).