• Home / CITTA / Ponte sullo Stretto, Grillo: “E’ solo un incantesimo”

    Ponte sullo Stretto, Grillo: “E’ solo un incantesimo”

    "E' solo un incantesimo. Vi prego
    smettetela". Così Beppe Grillo  parla del Ponte sullo
    Stretto di Messina ricordando che "la Sicilia si avvicina alla
    Calabria di un centimetro l'anno e la Calabria si avvicina alla
    Sicilia di un altro centimetro. Quindi vi immaginate come può
    essere realizzato?". Ma per il comico genovese anche le altre infrastrutture non desiderate dalla
    gente e "non dai falsi verdi o ambientalisti" non saranno
    facilmente realizzabili. Grillo avverte che "per fare il ponte
    di Messina, così come per fare la Tav, penso che ci vorrà
    l'esercito nei cantieri. Ed allora mi domando ma quale
    imprenditore vorrà lavorare in queste condizioni? Quindi
    smettetela. Basta pensare solo a far circolare le merci, occorre
    che oggi, invece, circolino le idee".
    "Vi voglio semplicemente far notare – evidenzia Grillo – che
    queste infrastrutture, come la Tav, servirebbero solo per
    trasportare una merce a 300 chilometri all'ora invece che a 200.
    Pensate, ad esempio, una patata viene prodotta da noi, parte per
    la Germania, lì viene selezionata e lavorata e poi torna in
    Italia, magari a Genova, per essere impacchettata.