• Home / CITTA / Palme, sempre più allarme “punteruolo rosso”

    Palme, sempre più allarme “punteruolo rosso”

    Sono ormai centinaia le piante abbattute nel nostro Paese, vittime della voracita' del 'Rhynchophorus ferrugineus' o 'punteruolo rosso', insetto originario dell'India e della Melanesia che sta colonizzando i paesi del Mediterraneo. Le regioni d'Italia piu' colpite sono la Sicilia, la Campania, il Lazio e le Marche, ma le infestazioni sono segnalate anche in Liguria, Sardegna, Puglia, Basilicata e Calabria. A mettere in ginocchio interi filari di palme e' il 'punteruolo rosso', un coleottero che misura dai 4-6 centimetri segnalato per la prima volta in Italia nel 2004, dove e' arrivato molto probabilmente con un carico di piante proveniente dall'Egitto, paese tra i maggiori esportatori di palme ornamentali utilizzate per ville e giardini. "Questo insetto svolge il suo ciclo nel tronco della palma, scavando gallerie al suo interno" afferma Emilio Guerrieri, ricercatore dell'Istituto per la protezione delle piante (Ipp) del Cnr. "Le femmine adulte, oltre che per alimentarsi, utilizzano la lunga proboscide per scavare piccoli pozzetti dove depongono le uova". Secondo l'esperto del Cnr, pero', "la lotta contro il 'punteruolo rosso' puo' essere solo preventiva, perche' una volta dentro la pianta, e' praticamente impossibile eliminarlo. (Adnkronos)