• Home / CITTA / Oggi pomeriggio tra Scilla e Gioia Tauro l’Anas simulerà un grave incidente automobilistico

    Oggi pomeriggio tra Scilla e Gioia Tauro l’Anas simulerà un grave incidente automobilistico

    Reggio Calabria, 1 mar. – (Adnkronos) – Un incidente grave sara'
    simulato questo pomeriggio sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria nel
    tratto compreso tra Gioia Tauro e Scilla, nel reggino. Lo scopo e'
    verificare l'efficacia del Piano di emergenza e viabilita' alternativa
    preparato dalla Prefettura di Reggio Calabria per i lavori dell'Anas
    sul V macrolotto. I parametri di efficacia sono la tempestivita' dei
    soccorsi, i tempi di intervento, quelli di chiusura e apertura
    dell'autostrada e il coordinamento di tutte forze coinvolte nelle
    operazioni: Anas, Vigili del Fuoco, Polizia Stradale, Soccorso
    Meccanico e Soccorso. Verra' riprodotto lo scenario di un incidente
    all'interno della galleria Cacciapuiu (lunga 205 metri) al km 412,700,
    nel comune di Bagnara Calabra, con lo scontro tra un automezzo con 7
    persone a bordo e un autoveicolo con tre passeggeri.
    A seguito della collisione l'autovettura si incendiera' e, per
    il conseguente blocco della circolazione, si formera' una colonna di
    veicoli fermi nei due sensi di marcia. A quel punto, dal presidio
    multioperativo fisso, organizzato presso l'area di parcheggio ''Acqua
    della Signora'', al km 415,900, che dista 4 km da Scilla e 7 km da
    Bagnara, partiranno i soccorsi: le squadre dell'Anas, la Polizia
    Stradale, i Vigili del Fuoco, i Servizi Sanitari e Meccanici e la
    Protezione Civile che dovranno operare la chiusura d'emergenza del
    tratto, assistere i feriti, riaprire al normale traffico veicolare e
    fornire, tramite la Sala Operativa Anas, una tempestiva informazione
    agli automobilisti.
    Durante la chiusura del tratto autostradale, il traffico leggero
    sara' deviato sul percorso alternativo: i veicoli in direzione sud
    verranno diretti sulla strada statale 18 con uscita obbligatoria a
    Sant'Elia e rientro in autostrada allo svincolo di Scilla mentre tutti
    gli altri proseguiranno il transito in autostrada, consentendo lo
    svolgimento della prova senza disagi per gli utenti. L'Anas
    dislochera' lungo l'autostrada, lungo il percorso alternativo e in
    galleria numerosi osservatori che avranno il compito di monitorare con
    obiettivita' tutte le procedure messe in atto e di verificare
    criticamente i risultati del test. "Stiamo affrontando i lavori sul V
    macrolotto della Salerno-Reggio Calabria con grande senso di
    responsabilita' -ha fatto sapere in una nota il Presidente dell'Anas
    Pietro Ciucci-. Iniziative come questa testimoniano l'importanza che
    riveste per l'Anas non solo l'esecuzione dei lavori di completamento
    della A3 ma anche il miglioramento dei livelli di assistenza e di
    sicurezza degli utenti".