• Home / CITTA / Mpa alla presentazione del programma Pdl

    Mpa alla presentazione del programma Pdl

    Dal Movimento per l'Autonomia riceviamo e pubblichiamo 

    Il Movimento per l'Autonomia   protagonista  alla presentazione del programma di governo del Pdl.                           

    I quattro leader della coalizione, Berlusconi, Fini, Bossi e il leader autonomista Raffaele Lombardo hanno illustrato i sette punti programmatici su cui si baserà il progetto di rilancio del Paese. Tra le priorità piano delle infrastrutture e fiscalità di vantaggio per il Sud, inseriti grazie all'accordo politico realizzato tra Pdl e Mpa, che presenterà proprie liste in tutto il Sud Italia col simbolo "Mpa-Alleati per il Sud".
    "Abbiamo partecipato alla stesura del programma   e il quinto punto e' fondamentale e centrale: prevede le misure necessarie per il rilancio del Mezzogiorno; dalle infrastrutture alla fiscalita' compensativa, fino al federalismo. Insomma, tutto quello che abbiamo concordato insieme e che abbiamo ottenuto dopo la richiesta di
    una sinergia programmatica".
    Il Movimento per l'Autonomia avrà una rappresentanza governativa proporzionata ai consensi che otterremo, e la nostra pattuglie parlamentare sarà il presidio che vigilerà sull'attuazione di questi punti programmatici".
    Di seguito i punti del Programma di Governo per il Sud
    1. piano decennale straordinario concordato con la Regione per il potenziamento, completamento e realizzazione delle infrastrutture: porti, reti stradali e autostradali, alta capacità ferroviaria, Ponte sullo stretto, in modo da formare un sistema logistico integrato  e creazione di zone e porti franchi
    2. "Leggi Obiettivo" speciali concentrate su turismo, beni culturali, agro alimentare, risorse idriche, risorse energetiche, infrastrutture e logistica, poli di eccellenza per la ricerca e l’innovazione
    3. realizzazione di un piano strategico di riconversione degli impianti industriali (es. impianti di saline ) ispirato alle nuove tecnologie
    4. pieno e tempestivo utilizzo dei fondi comunitari attraverso nuove intese istituzionali di programma
    5. realizzazione della Banca del Sud , credito alle imprese.
    6. federalismo fiscale solidale e misure di fiscalità di sviluppo (fiscalità compensativa) a favore delle aree svantaggiate
    7. contrasto alla criminalità organizzata; piano di emergenza per la sicurezza e la legalità

     

    In corso di definizione le liste del Mpa in Calabria per le elezioni politiche , che rispetteranno il criterio della rappresentanza territoriale.

    Non ci saranno paracadutati da Roma, Milano,Bologna o Catania a saccheggiare la rappresentanza politica della Calabria e dei Calabresi.                                                             .                                            Le liste del Movimento per l'Autonomia, per la Camera e il Senato,  rispetteranno un solo criterio: quello della  territorialità. La Calabria avrà rappresentanti Calabresi .                                                      Il simbolo della colomba sarà presente sulle schede apparentato al Pdl, in forza dell'accordo politico programmatico sottoscritto.

    Ultimi giorni prima della definizione delle liste, per le elezioni politiche.                                           In campo l'autonomia, con le sue donne, i suoi uomini ed il suo  programma per il Sud.                   Un idea di Calabria  autonoma, che combatte l’assistenzialismo, i clan politici, le oligarchie  e crede nella Meritocrazia e nel buon governo. Con Raffaele Lombardo, Presidente del Popolo del Sud.

    Reggio Calabria

    05/03/08

                                                                                                                           Natale Crucitti