• Home / CITTA / Morte Federica Monteleone, l’inchiesta passa alla Procura di Salerno

    Morte Federica Monteleone, l’inchiesta passa alla Procura di Salerno

    Passa alla Procura della Repubblica di Salerno, competente a indagare sui magistrati del distretto di Corte d'Appello di Catanzaro, l'inchiesta sulla morte di Federica Monteleone, la sedicenne di Vibo Valentia entrata in coma mentre veniva sottoposta ad un intervento di appendicite e morta dopo una settima di coma all'ospedale di Cosenza. La decisione, come rivela la Gazzetta del Sud, e' stata presa dal sostituto procuratore di Vibo Valentia Fabrizio Garofalo ''che avrebbe riscontrato delle presunte omissioni da parte di un magistrato nella fase iniziale delle indagini''. In base a quanto scrive il giornale ''nello svolgimento delle prime indagini qualcuno avrebbe operato, volontariamente o involontariamente, questo e' tutto da accertare per favorire i vertici dell'azienda sanitaria provinciale''. A determinare la decisione sarebbe stato il deposito della perizia medico legale del prof. Pietrantonio Ricci che avrebbe svelato ulteriori particolari sulle cause che hanno determinato il decesso della sedicenne. ''Al centro della nuova inchiesta – scrive Gazzetta del Sud – c'e' un magistrato, forse la persona che ha coordinato le indagini prima che il fascicolo fosse assegnato al sostituto Garofalo''. Attualmente sono otto le persone indagate nell'inchiesta per concorso in omicidio colposo. (ANSA).