• Home / CITTA / Fuda: “Escluso dalle liste senza nemmeno una telefonata”

    Fuda: “Escluso dalle liste senza nemmeno una telefonata”

    "Escluso dalle liste senza nemmeno
    una telefonata". E' rammaricato il senatore Pietro Fuda, che ha
    scritto una lettera aperta ai suoi sostenitori sulle ragioni
    della sua esclusione dalle liste elettorali del PD alle
    politiche di aprile. "Non ho
    spiegazioni certe o ufficiali – scrive Fuda – ne' ho una palla
    di vetro in cui vedere il pensiero di chi, senza informarsi
    sulla mia disponibilita' ad accettare una posizione utile ma
    non sicura nella lista del Pd al Senato per la Calabria, ha
    effettuato le scelte dei nomi e del loro ordine. Non e'
    importante – aggiunge – il destino di una singola persona,
    bensi' la validita' di un progetto, la sua capacita' di
    cambiare davvero la societa', di creare benessere per tutti. Dal
    mio punto di vista una ricandidatura sarebbe stata ovvia, ma
    posso capire che esistano ragioni valide, o ritenute tali, per
    cambiare il naturale corso delle cose. Purche' queste ragioni
    siano comunicate. Non pretendevo un paracadute, ma pretendevo
    almeno, questo si', una telefonata con la quale mi fosse posta
    una palese e motivata richiesta di farmi da parte.