• Home / CITTA / Confcooperative Calabria: appuntamenti assembleari

    Confcooperative Calabria: appuntamenti assembleari

     Sono state le cooperative della Unione Interprovinciale di Catanzaro-Crotone a concludere il ciclo delle Assemblee territoriali, mentre le associate della provincia di Cosenza hanno dato il via, a livello regionale, alla lunga ed intensa stagione assembleare della Confcooperative Calabria. Nell’anno del rinnovo della rappresentanza nazionale, regionale e di quella provinciale, l’assemblea di Crotone ha rappresentato, quindi, l’ultimo dei quattro appuntamenti che accompagneranno le cooperative calabresi verso la solenne celebrazione dell’Assemblea regionale che si terrà a Cosenza il prossimo 4 aprile.Bilancio delle iniziative e rinnovo delle cariche sociali con l’obiettivo di imprimere ulteriore slancio all’attività politico-sindacale della Confederazione territoriale, questi i temi affrontati nelle discussioni tenute a Crotone, il lunedì 3 marzo, a Mesiano (Vibo Valentia) il giovedì 21 febbraio, a Candidoni (Reggio Calabria), il mercoledì 20 ed a a Cosenza, il martedì 19 febbraio.Nel corso delle sessioni assembleari si è approfonditamente dissertato in ordine alle sfide attuali e future che la cooperazione calabrese dovrà affrontare ed è stata posta, inoltre, particolare attenzione alla necessità di intensificare la interlocuzione con il mondo istituzionale affinché si possa dare avvio ad iniziative idonee a fornire efficaci risposte al mondo della produzione e del lavoro.Oltre alla riconferma di Katia Stancato, alla guida della Unione prov.le di Cosenza, si sono avute le nomine di: Francesco Nasso, quale nuovo Presidente della Unione di Reggio Calabria, la cui esperienza cooperativa si realizza nel settore agroalimentare e della produzione e lavoro, di Giuseppe Grillo, alla carica di Presidente di Vibo Valentia, che apporta al mondo della cooperazione la sua esperienza di professionista e di rappresentante di lungo corso del credito cooperativo calabrese e di Santo Vazzano alla Presidenza della Unione interprovinciale di Catanzaro- Crotone, che ha costruito la propria esperienza cooperativa nel settore del sociale.