• Home / CITTA / Caso Scutellà: il padre “ora l’indagato sono io”

    Caso Scutellà: il padre “ora l’indagato sono io”

    da www.sanitacalabria.it 
     
    ''Stiamo combattendo
    contro i muri di gomma. Addirittura io mi ritrovo ad essere
    indagato perche' sono stato denunciato non so da chi''.
    E'
    quanto ha detto in una intervista al Gr2, Alfonso Scutella',
    padre di Flavio, il bambino morto il 29 ottobre scorso dopo che
    si erano verificati dei ritardi nel suo trasferimento
    dall'ospedale di Polistena a quello di Reggio Calabria.
    Sulla morte di Flavio la Procura della Repubblica di Palmi ha
    avviato una indagine nella quale sono indagati alcuni medici
    dell'ospedale di Polistena.
    ''Abbiamo aperto un sito internet – ha aggiunto – per la
    segnalazione dei casi di presunta malasanita' in Calabria, ma
    anche nel resto d'Italia''.
    Alfonso Scutella' ha anche commentato lo scioglimento per
    infiltrazione mafiosa dell'azienda sanitaria provinciale di
    Reggio Calabria. ''Quando arrivano queste notizie – ha detto –
    significa che qualcosa da parte delle istituzioni finalmente si
    muove''.(ANSA).