• Home / CITTA / Cantiere sequestrato: truffa ai danni dello Stato

    Cantiere sequestrato: truffa ai danni dello Stato

    Il sequestro probatorio di automezzi e attrezzature (importo 90milioni di euro) del cantiere sulla SS106di Marina di G.I e' stato disposto dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria in base alle indagini dei Carabinieri, scaturie da alcuni danneggiamenti subiti dall'impresa impegnata nei lavori, la Gioiosa scarl. Nel giugno scorso, in particolare, nel cantiere si era registrato l'incendio di 8 containers, mentre nel luglio successivo era stata incendiata una gru. Nel corso delle indagini, i militari avrebbero accertato l'impiego, da parte della ditta, di calcestruzzi di scarsa qualita' al fine di favorire alcune cosche della zona. Gli inquirenti ipotizzano i reati di truffa ai danni dello Stato e frode in pubbliche forniture. (AGI)