• Home / CITTA / A poliziotto reggino il Premio Improta

    A poliziotto reggino il Premio Improta

    Sara' assegnato anche al commissario capo Fabio Catalano in forza alla questura reggina il Premio Umberto Improta giunto quest’anno alla sua quinta edizione e che vede consegnare per l’anno 2007 ben otto riconoscenze ad altrettanti poliziotti per “meriti straordinari”. Domani a Roma, nella Scuola Superiore di Polizia, a ricordare la figura di Improta ci sara' anche il prefetto Nicola Cavaliere. Umberto Improta nacque a Napoli nel 1932. Tra i i suoi incarichi, l'emergenza alluvione a Firenze. Poi a Roma dal 1967 al 1976 fu protagonista nelle indagini contro il terrorismo 'rosso' e di quello 'nero'. Nel 1978 creo' la struttura dell'Ucigos e si occupo' ancora di terrorismo, dal sequestro Moro alla liberazione nel 1982 del generale della Nato Dozier, a Verona. Promosso questore per meriti speciali, venne assegnato alla questura di Cosenza. Nel 1985 istitui' con De Gennaro e Manganelli lo Sco, il servizio centrale operativo della Polizia. Fu questore di Milano, di Roma e dal 1991 al 1995, prefetto di Napoli. Chiamato poi dall'allora capo del governo Carlo Azeglio Ciampi a coordinare il vertice del G7. Infine, dal 1995 al 2000 al ministero dell'Interno.