• Home / CITTA / “Why not”, Gozi (Pd): “Nessun avviso di garanzia ricevuto”

    “Why not”, Gozi (Pd): “Nessun avviso di garanzia ricevuto”

    ''Non ho ricevuto alcun avviso di garanzia e alcun decreto di perquisizione e sequestro ne' per i fatti gia' emersi nel giugno 2007 ne' per quelli di cui si parla in questi giorni''. E' quanto afferma il parlamentare del PD, Sandro Gozi, in relazione all'inchiesta Why Not della Procura generale di Catanzaro. ''Ribadisco altresi' la mia piena fiducia nella Magistratura – prosegue Gozi – e la mia totale estraneita' ai fatti oggetto dell'inchiesta; non so nulla di illeciti finanziamenti comunitari o comunque di fondi pubblici a societa' gestite dal dottor Saladino o a lui riconducibili''. ''In particolare il dottor Saladino – sostiene ancora il parlamentare del PD – non ha mai finanziato la mia attivita', ne' il sito web del Laboratorio Democratico Europeo del quale sono presidente; tale sito web e' stato offerto gratuitamente dal sig. Pietro Macri', quale contributo per la sua adesione al Laboratorio; si trattava di un sito web molto rudimentale ed elementare che infatti venne poco dopo sostituito perche' inadeguato e incapace di funzionare. Con lo stesso Macri', che ho incontrato poche volte, l'ultima forse nel 2005, non ho avuto altri rapporti; con Francesco De Grano, cognato di Macri', che me lo presento', ho avuto rapporti in quanto professionista aderente al Democratico Europeo che offri', quale suo contributo, la mera domiciliazione postale del Laboratorio presso l'allora suo studio in Via Boncompagni,a Roma''.(ANSA).