• Home / CITTA / Quella mattina di un giorno da cani

    Quella mattina di un giorno da cani

    bimbirapitoreE' durata poco più di sei ore la mattinata da incubo che hanno vissuto una dozzina di famiglie reggine.
    La città ha iniziato a trattenere il fiato intorno alle 9, quando strill.it, per prima su scala nazionale ed internazionale,
    ha battuto il lancio di agenzia che segnalava quanto stava accadendo in via Bolzano.
    Sono state sei ore lunghissime, di trattative, ansie, speranze,


    bimbirapitoreuscitaangosce, dalle quali, alla fine, si è usciti fuori grazie alla freddezza della maestra, alla professionalità dell'appuntato Bonelli ed alla disponibilità del Sindaco Scopelliti che ha parlato per delle ore con Familiari, spinto al gesto disperato da una situazione socioeconomica difficilissima ed anche esasperato
    da uno dei mille casi di denegata giustizia, tipici del sistema giudiziario italiano.
    Alla fine, naturalmente, messi in salvo i bimbi, è stato complicato gestire il trasporto di Familiari per evitare il  contatto tra lui e la folla inferocita.

    bimbi_secondo_bambinoL'intera diretta da via Bolzano è stata curata per strill.it da
    Sergio Conti, Gianluca Del Gaiso,

    Nino Monteleone,
    Giuseppe Caridi,
    Francesco Pizzimenti, Claudio Cordova,Giusva Branca, Raffaele Mortelliti