• Home / CITTA / Pdci denuncia le “ronde della Brambilla”

    Pdci denuncia le “ronde della Brambilla”

    Dal Pdci di Reggio Calabria riceviamo e pubblichiamo Arrivano le ronde in città. Sono le ronde dell’augusta signora Michela Vittoria Brambilla, le vigili sentinelle dei Circoli della Libertà. Naturalmente, presidiano i luoghi dove l’adolescenza è minacciata e adescata. E così le ronde dei Circoli della Libertà, già dalla mattinata di ieri, svolgevano il loro salutare servizio di fronte alla  scuola media reggina “De Gasperi”.Con pettorina, luminosamente insignita della dicitura “Circoli della Libertà”, e, addirittura, con paletta d’ordinanza, stabilivano chi dovesse entrare o non entrare nel cortile della scuola. Evidentemente, non basta la polizia municipale.Ci vogliono le ronde abusive, inutili, artificiose e arbitrarie. Siamo allo sconcerto e all’incredibile. Vorremmo sapere se questa mascherata pagliacciata, fuori carnevale, è stata autorizzata dal Dirigente Scolastico della “De Gasperi”, che nel caso dovrà assumersi tutte le responsabilità, anche di ordine penale. O se, viceversa, gli arditi giovinetti e le ardenti giovinette sono state autorizzate dall’Amministrazione comunale.Comunque sia, è un brutto e squallido inizio di campagna elettorale, che i Comunisti Italiani, sollecitati da genitori  e docenti scandalizzati, denunciano con forza, levando la più vibrante e ferma protesta e chiedendo un intervento immediato e risolutivo delle autorità preposte. Reggio Calabria, lì 28.02.2008 IL SEGRETARIO CITTADINO DEL PdCI DI REGGIO CALABRIAIvan Tripodi