• Home / CITTA / Michelangelo Tripodi : “Non dismettere tratto Scilla-Palmi A3”

    Michelangelo Tripodi : “Non dismettere tratto Scilla-Palmi A3”

    L'assessore regionale Michelangelo Tripodi un untilizzo alternativo per il tratto della A3 Scilla-Palmi che sarà dismesso. Di seguito la nota integrale

    Perché il tratto autostradale Scilla-Palmi, in fase di demolizione dopo la
    realizzazione del nuovo tracciato, non viene utilizzato per la costruzione
    di una centrale di energia alternativa? Lo chiede l’assessore regionale
    all’Urbanistica e Governo del Territorio, Michelangelo Tripodi, ai ministri
    delle Infrastrutture, dell’Ambiente, dello Sviluppo economico e dei Beni
    culturali e al presidente dell’Anas. Tripodi ricorda che in occasione
    dell’Open Space Technology – tenutosi lo scorso anno a Reggio Calabria e nel
    corso del quale è stato posto l’accento sulle tematiche orientate a
    individuare percorsi volti alla valorizzazione del paesaggio e dei patrimoni
    che caratterizzano il territorio calabrese – un particolare interesse ha
    suscitato la proposta dal titolo “Autostrada solare. L’utilizzo
    dell’autostrada da fonte di inquinamento a fonte di energia rinnovabile”.
    Tale proposta consentirebbe la produzione di energia pulita, la riduzione
    dell’inquinamento ambientale causato dai milioni di metri cubi di materiali
    prodotti dalla demolizione dei tratti stradali dimessi, l’utilizzo delle
    gallerie dismesse per la localizzazione dei componenti dell’impianto di
    accumulo e trasformazione dell’energia da continua in alternata, un
    risparmio economico-ambientale per la non demolizione e, infine, la
    possibilità di utilizzo del “parco solare” come parco sperimentale con
    possibilità di utilizzo dello stesso per attività a scopo
    didattico-sperimentale e ludico-naturalistico.
    “Considerato l’interesse che la proposta ha suscitato all’Open Space
    Technology per i suoi aspetti innovativi e improntati alla sostenibilità
    inerenti al contenimento dell’inquinamento, alla produzione di energia con
    fonti rinnovabili e alla valorizzazione del paesaggio – afferma l’assessore
    Tripodi – ho ritenuto opportuno segnalare ai ministri competenti i contenuti
    innovativi del suggerimento avanzato. L’idea, sebbene in fase estremamente
    iniziale, può essere occasione di confronto comune sulla questione collegata
    alla dismissione dei tratti calabresi della Salerno-Reggio Calabria,
    interessati dalla costruzione di nuovi tracciati, e di valutazione delle
    possibili alternative di utilizzazione compatibili con la nuova politica per
    il paesaggio avviata, nel territorio calabrese, dal Dipartimento Urbanistica
    e Governo del Territorio”.