• Home / CITTA / Loiero rinnega Tripodi: “Da ieri non era più dei nostri”

    Loiero rinnega Tripodi: “Da ieri non era più dei nostri”

    loiero_terAgazio Loiero se ne lava le mani: secondo il Governatore l'arresto di Pasquale Tripodi, pur grave, non è un problema nè della squadra di Governo regionale, nè della maggioranza politica. "Infatti" – ha sottolineato tramite una nota del portavoce- "devo dire che, sul piano formale, da ieri Tripodi non faceva parte ne' del governo regionale ne' della maggioranza di centrosinistra avendo fatto una scelta diversa seguendo Mastella nel centrodestra''. ''Proprio sabato scorso – ha proseguito il presidente Loiero – avevo discusso con lui della sua posizione politica e gli avevo anche chiesto informazioni su alcune voci insistenti negli ultimi giorni di un suo coinvolgimento in una delicata inchiesta giudiziari. Gli avevo, quindi,


    esplicitamente chiesto di dimettersi, anche perche' la sua presenza ad Arpaise, alla convention di Mastella, era in contrasto con la sua permanenza in giunta. Mi aveva assicurato che entro lunedi' avrebbe rassegnato le dimissioni, come qualche giornale calabrese ha pure scritto. Non lo ha fatto e ieri ho provveduto a firmare il decreto di revoca, regolarmente protocollato''.