• Home / CITTA / Legambiente: torna la “settimana del clima”

    Legambiente: torna la “settimana del clima”

    Blitz contro le fonti di energia insostenibile, pedalate cicloecologiste, nuove aree verdi al posto di celebri piazze, manifestazioni in risciò, mostre sul clima, esposizioni dimostrative delle energie rinnovabili: dall’11 al 17 febbraio torna la Settimana Amica del Clima la campagna di Legambiente, nata in occasione della ratifica del Protocollo di Kyoto, sugli effetti dei mutamenti climatici e le buone pratiche utili a diminuire le emissioni di gas serra. Tra le novità di quest’anno la partnership con Isolando, la campagna di informazione sull'isolamento termico ed acustico degli edifici che distribuirà, nelle oltre 200 piazze presidiate da Legambiente e in tutti gli eventi promossi dalla Settimana, un decalogo per il cittadino su come isolare termicamente e acusticamente la propria abitazione, sulle nuove normative in tema di certificazione energetica e su come accedere alle detrazioni fiscali. La Settimana Amica del Clima di Legambiente sarà anche l’occasione per fare il punto sullo stato di salute ambientale del Paese e del Pianeta: il 15 febbraio sarà presentato il Rapporto Ambiente Italia di Legambiente, edito da Edizione Ambiente che fotografa la situazione attuale su aria, energia, risorse idriche, ambiente urbano, mobilità, agricoltura, patrimonio naturale e politiche ambientali. Tantissimi, poi, gli appuntamenti in tutta Italia che animeranno la settimana per dare un contribuito con atteggiamenti concreti all’impegno internazionale sul clima. Il 14 febbraio a Roma, grazie all’iniziativa “A pieni polmoni”, Piazza delle Cinque Scole verrà totalmente invasa da piante e alberi della macchia mediterranea; per un giorno il traffico automobilistico e l’area di parcheggio selvaggio della celebre piazza verranno bloccati per creare, nel cuore della città, un polmone verde, in grado di assorbire un po’ dell’enorme quantità di CO2 presente nell’aria. Il 15 febbraio in serata si procederà spegnendo le luci a Traversatolo (PR) per osservare il primo quarto di luna e le altre stelle con telescopi predisposti dal gruppo astrofili di Traversetolo. A Foglizzo (TO) alle ore 21,00 energia rinnovabile, risparmio energetico e eco-incentivi fiscali saranno al centro dei seminari al Palazzo del Municipio. A dare inizio al terzo compleanno di Kyoto il 16 febbraio alle ore 10,00 un blitz contro la centrale al Porto di Saline Joniche (RC) per dire NO al carbone. Nel pomeriggio allegre pedalate cicloecologiste per le vie di Chiavari (GE) e Moglia (MN), mentre ad animare le strade di Latina risciò addobbati e lenzuola esposte alle finestre per la manifestazione “No allo Smog”. Numerose anche le attività a Roma dove in piazza dell'Immacolata dalle 10.00 alle 13.00, ci sarà la presentazione di un progetto di copertura dei parcheggi di scambio della città con pannelli fotovoltaici. A Gallipoli (LE) verrà proiettato il film documentario di Al Gore sui cambiamenti climatici “Una scomoda verità”, mentre a Troina (EN) a partire dalla mattina verrà allestito un banchetto per suggerire come risparmiare energia e alleggerire il conto in bolletta. Anche le oltre 300 strutture turistiche di Legambiente parteciperanno alla Settimana Amica del Clima, spiegando tutti gli accorgimenti per non pesare sul clima anche quando si è in vacanza. Non mancheranno, poi, attività informative a carattere ludico per i più piccoli: a Sezze (LT) un premio in libri per la biblioteca scolastica e tanti trofei per chi avrà inventato ed illustrato la favola più bella sul risparmio energetico. Alcune classi delle scuole medie di Grosseto, invece, andranno a visitare la Centrale Geotermica Enel, l’impianto ad energia rinnovabile funzionante con la geotermia, mentre per tutta la settimana i volontari di Legambiente andranno nelle scuole di Solofra (AV) per colloquiare con gli alunni e realizzare insieme lavori sulle buone pratiche di risparmio quotidiano. E poi, ancora, nel weekend tanto materiale informativo nelle piazze italiane distribuito dai banchetti di Legambiente per dare consigli sul risparmio energetico nel quotidiano e suggerimenti utili per la salvaguardia del Pianeta dai mutamenti climatici. L’impegno di Legambiente per il clima non si concluderà al termine della Settimana, ma proseguirà con tantissime altre attività fino alla grande mobilitazione nazionale “Fermiamo la febbre del Pianeta”del 7 giugno a Milano, che riunirà sotto un unico striscione l'importanza del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili per fermare la febbre del Pianeta. Per conoscere tutte le iniziative della Settimana Amica del Clima:  www.legambiente.eu