• Home / CITTA / Il successo di “Babbo Natale per un giorno”: i dati

    Il successo di “Babbo Natale per un giorno”: i dati

    La terza edizione dell'evento nazionale di piazza "Babbo Natale per un giorno" si è svolta con successo; sabato 1 e domenica 2 dicembre 1.500 volontari hanno raccolto fondi in 234 piazze di tutta Italia per costruire un Centro e dare farmaci e accoglienza ai bambini sieropositivi di Pondicherry, in India.

    Grazie all'impegno di tutti i volontari di "aiutare i bambini" sono stati raccolti 150.000 euro netti da destinare ai bambini sieropositivi indiani!
    L'obiettivo della raccolta fondi di "Babbo Natale per un giorno" era 95.000 euro.
    L'obiettivo è stato così raggiunto e superato ed i lavori di costruzione del Centro a Pondicherry sono iniziati!
    I fondi raccolti in eccedenza saranno destinati ad altri progetti di "aiutare i bambini".

    Francesco Caruso, Referente Regionale per l'Asia per "aiutare i bambini", ha visitato per noi il progetto a Pondicherry e ci ha portato le prime immagini del cantiere e dei lavori in corso.

    Grazie alla nuova struttura sarà possibile presto offrire accoglienza in uno spazio adeguato, farmaci (antiretrovirali), un'alimentazione sana ed attività educative e ricreative a oltre 100 bambini sieropositivi.
    Grazie ai fondi raccolti inoltre sarà possibile costituire un team sanitario in grado di somministrare il test HIV a tutti i bambini di Pondicherry appartenenti a categorie a rischio.

    Un gruppo di volontari, dopo aver partecipato alla raccolta fondi in piazza per "Babbo Natale per un giorno", nel mese di marzo si recherà a Pondicherry, a visitare il nuovo Centro.

    Sarà un'occasione importante perché nel loro viaggio rappresenteranno simbolicamente i 1.500 volontari che l'1 e 2 dicembre sono scesi in piazza per aiutare i bambini indiani; ai piccoli accolti ed accuditi nel Centro porteranno così l'affetto e l'abbraccio di tutti i volontari di "aiutare i bambini"!

    La Fondazione "aiutare i bambini" ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della terza edizione di "Babbo Natale per un giorno"