• Home / CITTA / Giovani imprenditori della Calabria: “Serve una svolta”

    Giovani imprenditori della Calabria: “Serve una svolta”

    ''La Calabria vive una delle
    crisi piu' profonde della sua storia'' stretta tra i problemi
    della politica, la criminalita' e l'assistenzialismo e per
    uscirne ''serve uno sforzo comune di tutti, cittadini, mondo del
    lavoro, associazioni, mondo della cultura, politica'' che
    significa ''scegliere bene i nostri nuovi governanti''. E'
    l'appello lanciato dai giovani imprenditori della Calabria.
    I giovani imprenditori, dopo avere sottolineato di essere
    espressione ''di quella imprenditoria sana che investe, innova,
    progetta'', indicano tra i problemi la politica ''che non puo'
    ridursi a miope e ossessiva conservazione del potere'' e la
    criminalita' che ''cresce a vista d'occhio. La Calabria e' in crisi per colpa del fallimento
    di un'intera classe politica regionale e per l'intreccio
    politica, economia, criminalita', corruzione. Ma anche per colpa
    di noi calabresi, corresponsabili quanto i politici, perche' li
    eleggiamo e perche' se solo lo decidessimo potremmo costringerli
    a una ben diversa condotta''.