• Home / CITTA / Gennaro Calabrese esordisce in una sit-com made in Calabria

    Gennaro Calabrese esordisce in una sit-com made in Calabria

    gennarocalabreseLa prima sit-com prodotta in Calabria dalla Bluocean vedrà protagonista Gennaro Calabrese;


     per l’ormai affermato artista reggino, è un ritorno a “casa” dopo le importanti esperienze nazionali:

    è vero ed è anche un bisogno reale, quello di tornare “a casa”. “Reality la strana famiglia”, come dici tu, è un’esperienza professionale e umana importante; si tratta di un format in stile “sit-com” il primo girato in ambito regionale e non solo calabrese con questo “taglio”; ha significato un lungo

    periodo di gestazione e di preparazione e il coinvolgimento di numerosi colleghi. Ho avuto la fortuna di incontrare una Produzione adeguata al progetto, questo ha significato anche il rispetto dei tempi prefissati.  Agli aspetti tecnici, anteponiamo i contenuti artistici, cosa accade in questa sit-com?

    Sono quattro personaggi ispirati da altrettante personalità locali, alla fine ognuno di essi incarna un modo di fare che forse travalica anche il modo di essere esclusivamente reggino. Mi fanno tenerezza. Raccontiamo l’avventura quotidiana di tutti e quattro alle prese con mogli, segretarie, colleghi, come se ci fosse (e di fatto c’è)  una telecamera a riprenderli nelle ore più disparate del giorno e della notte.

     Mogli, segretarie, colleghi … un cast numeroso

    Oltre 20 attori, due assistenti di produzione, una truccatrice teatrale, due operatori alla realizzazione tecnica e una location di tutto prestigio e credo di dimenticare anche qualcosa. Voglio specificare che le persone impegnate fanno parte di affermate compagnie teatrali, un particolare ringraziamento al Laboratorio Universitario Teatrale e a Giorgio Pangallo con il quale abbiamo curato il casting.

     Dove sono stai ambientati gli “interni”?La Bluocean, società con a capo Francesco Scarpino, che opera principalmente in altro ambito artistico e che ha già conseguito numerosi riconoscimenti, anche all’estero, ha voluto inaugurare con questo prodotto la propria sezione di produzioni televisive; dunque hanno investito in loro stile, ogni dettaglio è stato curato con attenzione al fine di valorizzare il progetto in ogni ambito e non si è lasciato nulla al caso.  La location ne è ulteriore testimonianza, tutti i set sono stati allestiti presso Altafiumara Resort Hotel dove abbiamo girato anche le esterne. Il cast è stato coccolato, questo ha favorito il nascere di una  grande armonia; questo clima non è sempre facile riscontrarlo nel mondo dello spettacolo. È un’altro dei risultati che testimonia l’eccezionalità dell’esperienza; nel gruppo sono nati rapporti professionali e di amicizia significativi.Qualcosa di particolare accaduto sul set?Beh troppe scene da ripetere per l’eccessivo divertimento… mi spiego meglio, molte volte un po’ l’uno un po’ l’altro non riuscivano, me compreso più di una volta, a trattenere le risate e allora…. Scena 1° ciak 7….ahahahTre parole per sintetizzare l’esperienzaInnovativa, coinvolgente,… la terza … deve essere vorrei fosse una sintesi condivisa con voi. Allora vuoi dare l’appuntamento in TV?Aspetto tutti i navigatori (si dice così?) di Strill.it, il lunedì, il martedì e il mercoledì alle 14.40 su RTV con le gustose puntatine da 20 minuti in replica giornaliera alle 20.00. Il giovedì alle 21.30 con la puntata da 1 ora con repliche il venerdì alle 24.00 e la domenica pomeriggio alle 18.30. Ma c’è di piùDimmiVi invito in anteprima a TeatroA Teatro?Proprio così, un appuntamento speciale, venerdì 28 marzo alle ore 20.45 al Teatro Cilea ci saremo noi con “Reality la strana famiglia”, ma soprattutto l’intero ricavato, con offerta libera, sarà devoluto alla Fondazione Cuore Immacolato di Maria di Paravati ispirato dalla Signora Natuzza. È un appuntamento davvero speciale soprattutto per la finalità.Grazie e in bocca al lupo GennaroCiao e grazie  a voi.