• Home / CITTA / Democratici per la Calabria: “parte di PD dice no al cambiamento”

    Democratici per la Calabria: “parte di PD dice no al cambiamento”

    Dai "Democratici per la Calabria" riceviamo e pubblichiamo:

     

    Tutti conoscono quel dipinto di Magritte che la rappresenta una mela in cui allo stesso tempo si dice : “ questa non è una mela “. Veramente ha ragione Magritte con il suo dipinto : quello che ha fatto Magritte non è una mela, bensì una sua rappresentazione . Non è necessario avere studiato logica intuizionistica per comprendere che l’atteggiamento tenuto nell’ultima riunione del Partito Democratico a Lamezia Terme  sulla proposta del Segretario Regionale On.le Minniti di porre termine nel 2009 all’attuale legislatura regionale, dai consiglieri regionali che fanno riferimento ai Democratici per Letta Maiolo e Acri, vada nella direzione di una logica di conservazione che dice no al cambiamento . Logica che contrasta con la nostra !Visto che noi intendiamo la costruzione del partito democratico come un’idea per una politica, forte ed utile ad accompagnare la società calabrese ad uscire da questa palude .  Per questo abbiamo partecipato alle primarie costruendo nella nostra provincia la lista “ i Democratici per Letta “, ottenendo un grande e lusinghiero risultato che ha aggregato il popolo delle primarie intorno al nostro progetto che tende alla conquista delle risposte vere per costruire soluzioni politiche univoche, compatibili per formare un partito unico, congruente ed armonico . Ci siamo impegnati responsabilmente nel perseguimento di equilibri provvisori  fra valori differenti , nella definizione di priorità mai definitive, nella minimizzazione dell’intensità di conflitti inevitabili, promuovendo e conservando un delicato equilibrio che è costantemente minacciato .Oggi, diciamo basta agli uomini del futuro anteriore, dell’anticipazione retroversa, che non fanno politica in modo disinteressato assecondando interessi particolari. Per questo ribadiamo la richiesta di rinnovamento delle liste, in linea con quanto dichiarato da Marco Minniti e Walter Veltroni . Oggi scegliamo, pur in sofferenza, ma questo è un caso limite che esclude possibilità di transazioni . Da oggi i rappresentanti istituzionali, i delegati nazionali e regionali che hanno partecipato alle primarie dotto le insegne de “ i democratici per Letta “ si sentono sciolti da ogni vincolo vedendo tradito e deluso il proprio percorso ed obiettivo e pertanto cambiano la propria denominazione e nome in “ i democratici per la Calabria . Restando sempre più in sintonia con la linea tracciata da Minniti e Veltroni nella pratica, in un vero partito che vuole il cambiamento può e deve far rialzare la politica e la Calabria. Non una sua rappresentazione .


    Giuseppe Giordano – Presidente Consiglio Provinciale
    Alessandro Demaria – Delegato Nazionale
    Antonio Napolitano – Delegato Nazionale
    Giovanni Giordano – Delegato Regionale
    Luisa Pandolfini – Delegato Regionale
    Tutti  gli altri amministratori che si riconoscono nella nuova denominazione