• Home / CITTA / Cric: un nuovo seminario universitario

    Cric: un nuovo seminario universitario

    Il CRIC Centro Regionale d'Intervento per la Cooperazione,
    é lieto di invitarVi alla seguente iniziativa :

    Seminario Universitario  Dal conflitto al partenariato per lo sviluppo,
    organizzato nell'ambito del medesimo progetto, di cui Alisei ONG è capofila in
    partenariato con il CRIC, che si terrà :
      a.. il 4 marzo 2008 a Messina presso l'Aula Magna della facoltà di Scienze
    Politiche, Università di Messina, Piazza XX Settembre 4, 14.30-18.30;
      b.. il 5 marzo 2008 a Reggio Calabria presso l'Aula  Magna della Facoltà di
    Giurisprudenza, Università Mediterranea di Reggio Calabria, Palazzo Zani – via dei
    Bianchi 2, 10.00-13.00;
    con il seguente programma :
      a.. Teoria generale dei Conflitti- Prof.ssa Cristiana Flamingo- Università Statale
    di Milano
      b.. Mediare i conflitti tra rappresentazione ed azione – dott.ssa Sara Saleri –
    Università di Bologna
      c.. Cooperazione Internazionale ed aiuto umanitario – dott. Ruggero Tozzo – ALISEI
    ONG
      d.. Il caso Palestina – dott.ssa Carla Pagano – CRIC ONG
      e.. modera entrambe le iniziative la Prof.ssa Lina Panella, docente presso le due
    università di Messina e Reggio Calabria,di Diritto Internazionale .
    Tali iniziative sono inserite in un ciclo di seminari rivolti a studenti universitari
    di 7 città italiane (Milano, Catania, Messina, Reggio Calabria, Cosenza, Napoli,
    Caserta).
    La stessa iniziativa è prevista a Catania per il 3 marzo 2008  presso l'Aula  Magna
    della Facoltà di Scienze Politiche,  Università di Catania.

    Obiettivo del progetto "Dal conflitto al partenariato per lo sviluppo", che
    si inserisce all'interno delle priorità del Ministero Affari Esteri- Direzione
    Generale  Cooperazione allo Sviluppo, (Attori della Cooperazione allo Sviluppo e
    Innovazione), è quello di contribuire ad accrescere i livelli di informazione,
    conoscenza e consapevolezza di studenti ed insegnanti delle scuole, studenti
    universitari e sezioni dell'opinione pubblica, sulle cause, le dinamiche, gli effetti
    e gli strumenti per la prevenzione e la risoluzione dei conflitti nell'ottica di
    relazioni più eque fra Nord e Sud del mondo. Essendo gli organismi del consorzio
    presenti in molteplici paesi in conflitto attraverso attività di cooperazione, l'idea
    fondamentale dell'iniziativa è di utilizzare il bagaglio di informazioni accumulato
    sul tema per metterlo a disposizione dell'opinione pubblica italiana.
    Le altre attività previste sono corsi di aggiornamento on-line per insegnanti e
    laboratori per studenti nelle scuole superiori di quattro città italiane (Milano,
    Catania, Messina e Reggio Calabria), l'organizzazione di uno scambio diretto tra
    gruppi bersaglio e partner del Sud del mondo e una campagna radiofonica attraverso
    radio commerciali e radio comunitarie (spot, approfondimenti) e radio in-streaming
    (trasmissioni). Con l'iniziativa verranno prodotti un Kit didattico e 4 Quaderni
    Paese.