• Home / CITTA / Confcommercio: apre lo sportello PorImpresa2008

    Confcommercio: apre lo sportello PorImpresa2008

    Grazie all'impegno della confcommercio di Reggio Calabria è nato lo Sportello PorIMPRESA 2008.

    L'importante evento è stato presentato alla stampa, agli
    imprenditori ed alla cittadinanza tutta nella sede reggina di
    ConfCommercio in una conferenza stampa tenutasi stamattina 14 febbraio
    a cui hanno partecipato Vittorio Caminiti, Presidente federalberghi, Attilio Funaro, direttore Confcommercio Calabria, Lucio Dattola, presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Umberto Cotroneo, presidente confcommercio di Reggio Calabria e Candeloro Imbalzano, Assessore alle attività produttive del Comune di Reggio.

    Lo Sportello PorIMPRESA avrà sede in Via Castello n° 4 presso la
    Confcommercio di Reggio Calabria e verranno istituiti molteplici
    sportelli operativi nei diversi Comuni della Provincia.

    Ci sarà anche un sito internet in cui sarà possibile avere informazioni utili e interagire con la confcommercio.

    L'obiettivo è quello di consentire agli imprenditori di Commercio,
    Tuismo e Servizi operanti nel territorio della Provincia di Reggio, una
    costante e qualificata assistenza su iniziative, progetti e programmi a
    sostegno dell'attività imprenditoriale finanziati con fondi Regionali,
    Statali e Comunitari.

    E' proprio Attilio Funaro infatti il primo a sottolineare come la
    Regione Calabria si ricorda troppo tardi della disponibilità dei
    finanziamenti della Comunità Europea, che vengono così persi, sprecati,
    restituiti a Bruxelles perchè non è ben pubblicizzata la possibilità di
    averne accesso, e così ne beneficiano i Paesi dell'Est Europeo.

    "C'è molta disinformazione e bisogna cercare di evitare al massimo
    lo spreco delle risorse Europee – ha continuato il direttore regionale
    di Confcommercio – anche perchè quei pochi progetti presentati vengono
    tutti rigettati perchè fatti male".

    Insiste sul tema Lucio Dattola: "Il comportamento della Regione sul
    tema dei finanziamenti comunitari è alquanto vergognoso, anche se non
    mi sembra opportuno usare questo termine e attaccare la Regione perchè
    si spara su un uomo morto, ma è impossibile non sottolineare che l'ente
    regionale si ricorda sempre troppo tardi dei fondi a disposizione ed è
    il principale responsabile del fatto che non vengono utilizzati".

    Umberto Cotroneo, il presidente reggino di confcommercio, nel
    salutare tutti ed accoglierli nella sede di Reggio, ha sottolineato la
    vicinanza agli imprenditori e l'importanza dello sportello PorImpresa
    2008 affinchè ci possano essere le informazioni giuste per i
    commercianti e gli operatori di servizi e, perchè no, in un secondo
    momento, anche l'assistenza.

    Attilio Funaro ha inoltre ricordato che spesso le imprese non
    colgono le occasioni che gli si presentano davanti e che il fondo di
    PorImpresa è disponibile sia per le aziende che per i Comuni.

    S'è parlato di sviluppo economico con le fonti energetiche
    alternative, la costruzione di termovalorizzatori in sintonia con la
    raccolta differenziata per un utilizzo dei rifiuti come risorsa e
    guadagno anzichè come problema e ingombro, dell'ambiente come risorsa
    da valorizzare e dell'importanza di inculcare nella società la cultura
    dell'impresa.

    Importante anche, come sottolinea Lucio Dattola, l'istituzione
    finalmente di un marchio dei prodotti tipici locali "Tradizioni
    Reggine" che andrà ad agevolare i commercianti nell'acquisto di
    prodotti (acqua, vino, olio) prodotti nella Provincia di Reggio
    Calabria, e, infine, la gioia per un premio (che verrà assegnato il 4
    marzo) a 58 strutture ricettive reggine che, capitanate da 58 aziende,
    hanno superato i controlli severissimi della camera di commercio e sono
    oggi esattamente a norma di legge: si era partito pochi anni fa con 5-6
    aziende e, dopo la premiazione dell'Hotel Altafiumara come il miglior
    cinque stelle d'Italia, avvenuta a livello internazionale, questo
    ulteriore riconoscimento conferma la crescita turistica, economica e
    imprenditoriale che la città sta avendo negli ultimi anni: "siamo sulla
    strada giusta, ma non culliamoci sugli allori. Continuiamo così con
    impegno e dedizione" ha concluso Lucio Dattola.

    Le foto della conferenza stampa.

    Da sinistra verso destra: Funaro, Imbalzano, Cotroneo, Dattola, Caminiti:

    Imbalzano e Cotroneo:

    Dattola e Caminiti:

    Peppe Caridi