• Home / CITTA / Blog filo-islamici: indagini anche a Reggio

    Blog filo-islamici: indagini anche a Reggio

    Quattro blog filo-islamici che rilanciavano in Italia i proclami dei capi di Al Qaeda – attestati su un server italiano – sono stati oscurati dalla Digos di Verona che ha denunciato al momento sette persone. Si tratta di italiani, incensurati, finiti nella rete del proselitismo islamico collegandosi al principale dei quattro blog, ''Qital'', gestito in Senegal dall'ex imam di Carmagnola, Fall Mamour. Gli agenti della Digos veronese, in collaborazione con i colleghi delle questure di Latina, Firenze e Reggio Calabria, hanno compiuto una serie di perquisizioni in tutto il Paese, partendo dai dati tecnici forniti dalla Polizia Postale di Venezia, che hanno consentito di volta in volta di sapere da quale apparato telefonico avveniva l'aggiornamento di uno dei blog. Oltre a quello di Mamour, sono stati oscurati un altro blog gestito dalla moglie dello stesso imam, ed altri due diari filo-islamici on line gestiti direttamente in Italia, attraverso il server Splinder. L'indagine e' stata coordinata dal procuratore della Repubblica di Verona Guido Papalia. Ai sette denunciati e' contestata l'istigazione a delinquere con l'aggravante del terrorismo. Nei quattro blog, scritti in lingua italiana, si incitavano gli islamici alla ''guerra santa contro i miscredenti occidentali'', si esaltavamo le gesta dei mujahidin e venivano pubblicati i comunicati emessi da Osama Bin Laden e dal numero due di al Qaeda, Ayman al Zawahiri, dopo ogni atto terroristico di matrice islamica. (ANSA).