• Home / CITTA / Bimbi in ostaggio: una città col fiato sospeso

    Bimbi in ostaggio: una città col fiato sospeso

    Si chiama Christian Familiari ed ha 32 anni l'uomo che sta tenendo in ostaggio una decina di bambini all'asilo "Girotondo" in via Bolzano.
    Al momento l'uomo sta trattando col procuratore della Repubblica Scuderi.
    Sul posto sono presenti anche il capo della squadra mobile Cortese e il Sindaco scopelliti.
    L'uomo è armato di taglierino e minaccia i bimbi tenuti in una stanza.
    I colloqui stanno avvenendo attraverso un vetro rotto di una finestra della struttura.


    All'origine del gesto, sembra esserci una pesantissima situazione socio/economica relativa allo stato di disoccupazione del soggetto.