• Home / CITTA / Spaziante: “Entro fine mese firma dell’accordo con le Aiop”

    Spaziante: “Entro fine mese firma dell’accordo con le Aiop”

    ''Entro il prossimo mese di
    marzo si perverra' alla sottoscrizione dei contratti tra Asp
    e Case di Cura accreditate''. E' soddisfatto l'assessore
    regionale alla Sanita' Vincenzo Spaziante per l'accordo
    raggiunto tra Regione e Aiop, al termine dell'ultima riunione
    che si e' svolta nella sede del Dipartimento regionale alla
    Salute a Catanzaro. All'incontro, oltre all'assessore
    Spaziante erano presenti i vertici dell'associazione,
    rappresentata dal presidente Marcello Furriolo e dal
    direttore Bernardino Scarpino. Per la Regione Calabria erano
    presenti anche il dirigente del dipartimento Peppino Biamonte
    e il dirigente di settore Mario Martina. ''Si chiude un lungo
    contenzioso – ha aggiunto Spaziante – ma soprattutto si danno
    certezze alle aziende e ai lavoratori, mentre la Regione ne
    ricavera' benefici evidenti per i cittadini, piu' garantiti,
    e perche' si eviteranno sprechi e spese inutili''. Alla luce
    di quanto e' emerso, anche nel corso dei precedenti incontri,
    e' stato concordato che la Regione, nell'ambito dei vincoli
    derivanti dalla normativa nazionale provvedera' a un
    significativo incremento del tetto di spesa rispetto all'anno
    2007, anche in relazione ai costi di produzione che sono
    aumentati. L'Aiop, dal canto suo, ha condiviso l'obiettivo
    della Regione di raggiungere il tasso di ospedalizzazione
    standard attraverso soluzioni organizzative adeguate. A tal
    fine sara' subito attivato un tavolo regionale di confronto
    (Regione-Aiop) per pervenire in tempi brevissimi alla
    definizione di un accordo quadro che preveda da un lato
    l'abbattimento progressivo e proporzionale nel caso venga
    superato il tetto regionale e dall'altro la collocazione al
    di fuori dei tetti di spesa di eventuali ricoveri urgenti di
    pazienti acuti provenienti da strutture pubbliche.
    In relazione all'anno 2007 la Regione si e' impegnata a
    effettuare, entro una settimana, i conguagli relativi alla
    mobilita' infraregionale. Questo consentira' di poter
    definire la contrattazione non ancora conclusa e rivedere i
    tetti gia' definiti. Per quanto riguarda le situazioni
    contabili pregresse la Regione invitera' le Asp a una
    puntuale e rigorosa ricognizione e ricostruzione di tutte le
    situazioni debitorie al fine di pervenire a una precisa
    determinazione e quantificazione degli importi richiesti. Le
    risultanze di questa ricognizione saranno sottoposte, entro
    il prossimo mese di maggio, alla valutazione di un'apposita
    commissione anche in contraddittorio con la rappresentanza
    delle Case di Cura. Le parti hanno concordato infine di
    pervenire entro marzo 2008 alla definizione di un accordo
    quadro triennale nel quale saranno indicate le azioni da
    avviare congiuntamente al fine di ottimizzare l'apporto e la
    funzionalita' della rete ospedaliera privata in linea con gli
    obiettivi definiti dalla programmazione sanitaria nazionale e
    regionale.(ASCA)