• Home / CITTA / Sanità, Bimbo morto a Lamezia: chiesta autopsia

    Sanità, Bimbo morto a Lamezia: chiesta autopsia

    Il direttore del reparto di
    Pediatria dell'ospedale di Lamezia Terme (CZ), Sergio Rubino, ha
    chiesto all'azienda sanitaria provinciale di Catanzaro di
    effettuare l'autopsia sul corpo di Giuseppe S., il bambino
    vibonese di due anni e mezzo morto stanotte in seguito a crisi
    respiratoria. L'autopsia, che nelle prossime ore potrebbe essere
    ordinata dalla Procura di Lamezia, che ha aperto l'inchiesta,
    dovrebbe chiarire le cause, ancora incerte, del decesso.
    Il primario del reparto di pediatria, in una nota, ha
    ricostruito cronologicamente la vicenda: "E' stato dapprima
    visitato dal pediatra di famiglia, che ha notato febbre,
    convulsioni e la faringe arrossata. I medici del reparto di
    pediatria dell'ospedale di Vibo Valentia hanno confermato questa
    diagnosi ed hanno indicato, per il ricovero, l'ospedale di
    Lamezia Terme. Qui – prosegue la nota- il pediatra di turno ha
    riscontrato una faringe lievemente arrossata e condizioni
    generali buone, quindi ha prescritto al piccolo un antipiretico.
    Le sue condizioni non destavano alcuna preoccupazione".
    A mezzanotte, però, "in seguito ad un rialzo febbrile, gli è
    stato somministrato paracetamolo, con conseguente raffreddamento
    e ripresa della vivacità. Dopo circa due ore il bambino ha
    mostrato una grave insufficienza respiratoria". Il primario ha
    riferito che sono stati allertati immediatamente il cardiologo ed
    il rianimatore di turno i quali hanno tentato di rianimare
    Giuseppe ma, alle 3 e 30 di stamattina, il bambino non ce l'ha
    fatta. Intanto, sono già iniziati gli interrogatori dei
    carabinieri nei confronti di medici e infermieri che sono stati a
    contatto con il bambino deceduto.(Apcom)