• Home / CITTA / Reggio, Sindaco riceve ragazzi servizio civile

    Reggio, Sindaco riceve ragazzi servizio civile

    Sono stati ricevuti dal sindaco Giuseppe Scopelliti, stamani, nell’Aula consiliare di Palazzo San Giorgio, i 125 ragazzi  che hanno superato le prove selettive per il servizio civile.  Otto i progetti messi in campo dall’Amministrazione comunale: “Scuola multietnica”; “Villa Genovese Zerbi per l’arte”; “Con i giovani è tutto più bello”; “Lo spazio delle opportunità”; “Costruisci la tua Europa”; “Servizio di assistenza socio-educativa”; “Divers…età in movimento”; “Case  circondariali spazi sostenibili”. All’incontro con i partecipanti  hanno presenziato, tra gli altri, il consigliere comunale, Tonino Serranò, delegato dal sindaco al servizio civile ed Elio Longo, incaricato dal Comune di Reggio, quale responsabile dei rapporti con il servizio nazionale. Il Primo cittadino ha voluto rivolgere un sincero in bocca a lupo ai ragazzi: “E’ un’esperienza- ha sottolineato Scopelliti- che arricchirà, certamente, il vostro bagaglio culturale. Sono progetti  mirati  a quella parte di popolazione che vive condizioni  di disagio sul territorio. Il percorso, della durata di un anno, dovrà essere affrontato con la consapevolezza di aver avuto l’opportunità di interagire con le istituzioni e di aver potuto testare i bisogni che i cittadini possono avvertire. Alcuni giovani dopo aver preso parte a questo tipo di iniziative hanno trovato uno sbocco lavorativo. Certo, purtroppo, sono esempi limitati ma  sono esperienze che comunque ti lasceranno qualcosa in più a ciascuno. La qualità e la credibilità passeranno attraverso il vostro impegno- ha concluso il sindaco- quindi, ci rivedremo alla fine di questo percorso per confrontarci sull’esperienza vissuta”. Soddisfazione è stata espressa anche dal giovane consigliere Tonino Serranò che non ha mancato di ringraziare il sindaco, Giuseppe Scopelliti, per l’opportunità offertagli. “Mi auguro di lavorare al meglio- ha detto Tonino Serranò- massimo sarà il mio impegno per la riuscita dei progetti. Essendo giovane mi sento molto vicino a questi ragazzi che sento molto motivati. E’ da circa tre mesi che ho accettato la delega al servizio civile e spero di non deludere la fiducia che il sindaco ha riposto in me”. (Roto San Giorgio)