• Home / CITTA / Reggio, arrestati 3 romeni per sfruttamento della prostituzione

    Reggio, arrestati 3 romeni per sfruttamento della prostituzione

    Ha iniziato a prostituirsi
    in vista del suo compleanno per avere piu' soldi per
    festeggiarlo, ma poi e' stata costretta a continuare da tre suoi
    connazionali. E' la storia che una giovane romena ha raccontato
    ai carabinieri di Reggio Calabria che avevano appena arrestato i
    tre per favoreggiamento della prostituzione.
    Nel corso di alcuni servizi, gli investigatori hanno notato
    Nicolae Stoleru, di 27 anni, che stava nei pressi di un bar con
    il compito di portare da bere a due giovani e di controllare che
    le ragazze non avessero problemi con i clienti. Gli altri due,
    Claudiu Ioan Cosma, di 22 anni, e Marius Grosu, di 27, con
    precedenti specifici e divieto di dimora nella provincia
    reggina, a bordo di un'auto, andavano invece a verificare che
    tutto fosse in ordine nella zona del circolo velico dove le
    ragazze si appartavano con i clienti.
    A fine serata, i tre facevano salire le ragazze in auto e se
    ne andavano a Melito Porto Salvo dove abitano. Nella tarda
    serata di ieri, i carabinieri hanno seguito la vettura
    bloccandola nel centro di Melito Porto Salvo. Gli uomini sono
    stati trovati in possesso di circa 500 euro.
    Portate in caserma, una delle due giovani ha raccontato ad
    una donna carabiniere come ha iniziato a prostituirsi,
    aggiungendo di essere stata costretta a proseguire per timore di
    ritorsioni. (ANSA).