• Home / CITTA / “Onorata sanità“, Loiero: “Lo storno dei 500.00 euro sotto la gestione di centrodestra”

    “Onorata sanità“, Loiero: “Lo storno dei 500.00 euro sotto la gestione di centrodestra”

    ''L'illegittimita' – prosegue la nota della Regione Calabria – era andata avanti nel frattempo con lo storno da parte dell'Azienda sanitaria di Reggio Calabria di 500 mila euro dalla farmaceutica alla assistenza per anziani, per creare la provvista economica e potere stipulare il contratto con la clinica Villa Anya, poi fu perfezionato il giorno stesso dell'insediamento della nuova giunta regionale, prima che il nuovo assessore alla Sanita', Doris Lo Moro, si insediasse''. ''Sotto la gestione della giunta di centrosinistra – prosegue la nota – sono avvenuti due fatti: decreto di accreditamento del 28 luglio 2005 come conseguenza obbligata della pratica lasciata in sospeso dal centrodestra con l'autorizzazione in data 20 aprile all'effettuazione delle prestazioni sanitarie; sospensione in via cautelativa del contratto della clinica, deciso a novembre 2005 da parte del commissario straordinario dell'Asl di Reggio, dott. Giuseppe Priolo, viceprefetto, nominato dalla Giunta Loiero''. ''Risulta nell'ordinanza del magistrato – conclude la nota – che, proprio a seguito di questa sospensione del contratto, Crea, in concorso con alcuni funzionari amministrativi della stessa azienda, riusciva a ottenere la riapertura della clinica attraverso atti falsi attestanti l'esistenza dei requisiti minimi per l'esercizio''.(ANSA).