• Home / CITTA / Procuratore di Catanzaro: tra i candidati anche Scuderi e Boemi

    Procuratore di Catanzaro: tra i candidati anche Scuderi e Boemi

    Sono 43 i magistrati che aspirano al posto di Procuratore della Repubblica di Catanzaro, rimasto vacante dopo che e' andato in pensione Mariano Lombardi. Al primo posto della graduatoria provvisoria, basata soltanto sul criterio dell'anzianita' di servizio, c'e' il procuratore generale di Bari, Riccardi Dibitonto. Tra quanti hanno presentato la domanda sono molti i calabresi. Tra loro ci sono l'attuale procuratore facente funzioni di Reggio Calabria, Francesco Scuderi, ed i procuratori della Repubblica di Crotone, Francesco Tricoli; di Lamezia Terme, Raffaele Mazzotta; di Palmi, Antonio Vincenzo Lombardo, e di Vibo Valentia, Alftredo Laudonio, oltre ad Elio Costa, gia' procuratore di Crotone e Palmi, oggi magistrato di Cassazione. Tra quanti aspirano al posto ci sono anche i procuratori aggiunti di Reggio Calabria, Salvatore Boemi; di Catanzaro, Mario Spagnuolo, e di Napoli, Paolo Mancuso; il magistrato di Agrigento Luigi Patronaggio, e Luca Tescaroli, della Procura della Repubblica di Roma. La designazione del magistrato da proporre al plenum del Casm sara' fatta nel giro di qualche settimana dalla Commissione incarichi direttivi del Csm, che fara' la propria valutazione tenendo conto, oltre che del criterio di anziani', degli incarichi ricoperti dagli aspiranti e delle attitudini specifiche. (ANSA).