• Home / CITTA / Mdt dal presidio permanente di contrada Cicerna

    Mdt dal presidio permanente di contrada Cicerna

    Dal Movimento Difesa del Territorio riceviamo e pubblichiamo 

    Dal presidio permanente di contrada Cicerna, decimo giorno.

    La nostra attività di monitoraggio continua.
    Registriamo giorno e notte il continuo ingresso nell'inceneritore di decine e decine tra grossi e piccoli camion carichi di spazzatura da tutta la Calabria e dalla Piana, camion con rimorchio da Reggio, Siderno, Lamezia, Crotone, Rossano, Cosenza a cui si aggiunge l'altro incessante via vai dall'inceneritore alla discarica.

    Continuiamo ad essere preoccupati per la natura dei rifiuti che dovrebbero arrivare da Napoli. Qualsiasi sia la loro destinazione, discarica o termodistruttore, continuiamo a chiederci come e chi dovrebbe accertare se ad arrivare saranno i rifiuti che vediamo in questi giorni nelle strade campane oppure le famigerate ecoballe stoccate a milioni e che nessuno ha il coraggio di toccare.

    Chiediamo solidarietà e collaborazione a tutte le realtà che sono scese in piazza il 22 dicembre,  chiediamo che dimostrino agli abitanti della Piana che stanno con loro e non con i poteri forti o con quelle multinazionali che depredano le loro risorse!

    Rimarremo qua per protestare contro l'atteggiamento inaccettabile delle autorità competenti che forniscono ai cittadini informazioni lacunose e frammentate, stigmatizziamo i continui e repentini cambiamenti di posizione di chi si comporta come se i territori che amministra siano dei fondi di  sua proprietà, non ritenendo di darne conto alla collettività.

    Rimarremo qua per mantenere l'ormai familiare punto di riferimento e di aggregazione per gli abitanti della Piana, per dare ai cittadini tutte quelle informazione che nei media italiani non troveranno mai e per denunciare tutte le contraddizioni della politica energetica ed ambientale del nostro Paese.
    Siamo al decimo giorno a non abbiamo intenzione di andarcene!