• Home / CITTA / Di Pietro: “Ancora nomi eccellenti”

    Di Pietro: “Ancora nomi eccellenti”

    ''Si continua a mettere la testa sotto la sabbia come lo struzzo e a colpevolizzare la magistratura mentre, dal fronte giudiziario emergono ancora fatti molto inquietanti in cui sono coinvolti esponenti politici''. E' quanto afferma il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro. ''Gli arresti e gli avvisi di garanzia – continua il ministro – emessi oggi dalle Procure di Reggio Calabria e di Napoli, a carico di nomi eccellenti mettono in luce, ancora una volta, il perverso legame tra politica e organizzazioni criminali. Affinita' – secondo Di Pietro – con intenti delinquenziali che emergono, certo non per colpa delle toghe le quali fanno il proprio dovere, ma perche' e' ormai consolidato e collaudato un meccanismo malavitoso per l'illecito profitto. Per questo, noi dell'Italia dei Valori – prosegue- qualsiasi sia la legge elettorale con la quale si andra' al voto, chiediamo che al primo punto si ponga la incandidabilita' delle persone che abbiano riportato condanne. Piuttosto che rincorrere poltrone e' il momento di dare segnali concreti''.(ANSA).