• Home / CITTA / Cosenza, Padre Fedele Bisceglia: “Sono innocente”

    Cosenza, Padre Fedele Bisceglia: “Sono innocente”

    ''Dinnanzi al mondo intero e con le
    mani sul Vangelo giuro che il delitto-peccato di stupro singolo
    e di gruppo ascrittomi da suor Gaetana Alesci non solo non l'ho
    commesso ma neanche pensato''. E' quanto afferma Padre Fedele
    Bisceglia in una dichiarazione consegnata al Gup di Cosenza,
    Livio Cristofano, dinanzi al quale e' in corso l'udienza
    preliminare.
    Padre Fedele ed il suo segretario Antonio Gaudio, entrambi
    arrestati nel gennaio del 2006, sono accusati di violenza
    sessuale nei confronti di una suora.
    ''Confido – ha concluso – nel giudizio umano e sono sicuro
    del giudizio divino: sono innocente''.
    La decisione del Gup e' attesa a momenti.(ANSA).