• Home / CITTA / Cosenza, il Vescovo Nunnari sospende a divinis due parroci

    Cosenza, il Vescovo Nunnari sospende a divinis due parroci

    L'arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano, monsignor Salvatore Nunnari, ha sospeso a divinis diue parroci, padre Kevin Chukwuka e don Alfredo Luberto. Il provvedimento e' stato assunto il mese scorso, ma la notizia si e' appresa solo oggi. Si tratta di una presa di posizione causata dalle inchieste giudiziarie che hanno riguardato i due sacerdoti. Padre Chukwuka e' stato condannato in primo e secondo grado per molestie sessuali nei confronti di una bambina di Acri, la cittadina dell'entroterra cosentina in cui il nigeriano era parroco. Don Luberto, invece, amministratore della fondazione "Papa Giovanni XXIII", responsabile dell'omonima struttura per anziani e malati mentali, e' ancora ai domiciliari dopo l'arresto deciso a luglio dal gip di Paola per presunte malversazioni nell'amministrazione dell'istituto. Don Luberto, che ha ammesso molte delle accuse contestategli dalla Procura della Repubblica di Paola, tra l'altro potrebbe dimettersi abbandonando l'abito talare. Il provvedimento di monsignor Nunnari segue quello firmato nei confronti di padre Fedele Bisceglia, il frate francescano sotto processo con l'accusa d'aver violentato una suora. Padre Bisceglia e' stato interdetto direttamente dal suo ordine monastico, come prevede il diritto canonico. (AGI)