• Home / CITTA / Congiusta, Omar Minniti aderisce a comitato

    Congiusta, Omar Minniti aderisce a comitato

    Da Omar Minniti, capogruppo di Rifondazione Comunista in Consiglio provinciale, riceviamo e pubblichiamo
    Aderisco all'appello lanciato dal "Comitato spontaneo
    per il diritto alla Vita, alla Libertà e alla Giustizia" e da Mario Congiusta,
    auspicando che tutti i Comuni della Locride e dell'intero territorio reggino
    modifichino i propri Statuti, prevedendo l'obbligo di costituzione di parte civile
    nei processi contro la 'ndrangheta. E che questo diritto-dovere di riconoscersi
    soggetti lesi dalla malavita organizzata, venga fatto valere a partire dal
    procedimento legale per l'omicidio di Gianluca Congiusta, che vede alla sbarra il
    clan Costa di Siderno.
    Ma intendo annunciare anche l'impegno di Rifondazione Comunista e mio personale,
    affinche' pure la Provincia di Reggio Calabria scriva nero su bianco quest'obbligo
    nel suo Statuto, che proprio nelle prossime settimane sara' oggetto di ridefinizione
    complessiva da parte del Consiglio provinciale. A tal proposito, comunico gia' da ora
    la presentazione da parte del Prc di uno specifico emendamento, che sara' sottoposto
    alla firma di tutti i colleghi Consiglieri sensibili, indipendentemente dal gruppo
    politico di appartenenza a Palazzo Foti.
    Attualmente, gli unici riferimenti alla "cultura della legalita'" e alla
    "lotta alla mafia" sono contenuti nell'articolo 2, primo comma, dello
    Statuto della Provincia, tra gli obiettivi strategici della buona azione
    amministrativa. Ora si tratta di dare seguito e concretezza a questi concetti,
    inserendo nell'atto fondamentale dell'Ente l'obbligatorieta' della costituzione di
    parte civile nei processi contro le cosche, nonche' la promozione del riutilizzo
    sociale dei beni confiscati ed altre linee-guida di contrasto al crimine
    'ndranghetista.

    Omar Minniti
    Consigliere provinciale
    Capogruppo di Rifondazione Comunista