• Home / CITTA / Arresto del boss Muto: rigettato ricorso

    Arresto del boss Muto: rigettato ricorso

    Il Tribunale della liberta' di
    Catanzaro ha rigettato il ricorso che era stato presentato per
    chiedere l'annullamento dell'arresto del boss della 'ndrangheta
    Franco Muto, accusato di concorso esterno nell'attivita' della
    cosca di Amantea (Cosenza) capeggiata da Tommaso Gentile.
    L'arresto di Muto era stato disposto dalla Dda di Catanzaro,
    su richiesta del procuratore aggiunto, Mario Spagnuolo, e dei pm
    Domenico Fiordalisi e Raffaella Sforza, nell'ambito
    dell'operazione Nepetia fatta dai carabinieri e dalla Guardia di
    finanza il 20 dicembre scorso, con l'arresto di 30 persone.
    ''Muto – ha detto il pm Fiordalisi – e' il primo boss per il
    quale un Tribunale ha confermato l'accusa di avere concorso
    esternamente nell'attivita' di un'altra associazione mafiosa. Da
    oggi assumono maggiore rilievo investigativo l•e alleanze tra le
    cosche mafiose''. (ANSA).